RSS Feed

La mano potente di Dio

17 febbraio 2010 by Carmela

Riflettendo sull’onnipotenza di Dio e sul perfetto piano di salvezza che Egli ha preparato per liberare  l’umanità dalla schiavitù del male e dalla morte eterna, ho scritto questi pochi versi per condividerli con voi e per ringraziare il nostro Creatore.

 LA MANO DI DIO

Una mano potente è tesa nel vuoto bramando che qualcuno si aggrappi a Sé, siamo tutti presi nel grande uragano, ma pochi si accorgon che Essa c’è, eppure è una mano che può fare ogni cosa, salvare, protegger, dar vita e mercé, ma l’uomo testardo preferisce morire per l’orgoglio di fare tutto da se.

La mano potente ci segue d’ovunque sperando che qualcuno si accorga di lei, Essa ci segue fino alla morte sperando di salvare ogni uomo che c’è.

Ecco, finalmente qualcuno ha deciso, a quella mano mi aggrapperò, perché di soffrire tra tanto peccato il mio povero cuor più non può.

Appena il tocco di quella mano mi sfiora per attirarmi verso di se, una pace profonda mi scende nel cuore, una pace Divina che nel mondo non c’è, Essa sa dare delle dolce carezze, sfiorandoti il capo ti senti gioir, non c’è altra mano all’infuori di Essa che in tanti modi ti sa benedir.

Molte persone si aggrappano ad Essa, ma sempre pochi nel mondo inter, tanti sprofondano nel grande abisso senza quella mano cercar, senza goder le Sue dolce carezze,  senza il dolore farsi lenir, essi col cuore pien di dolore senza quella mano vanno a morir.

Povera gente,  facciamo qualcosa affinché  essi possan capir, capir che nel mondo salvezza non c’è senza quella mano d’amor.

Quella mano potente per chi non lo sa, Essa appartiene al Signor, quel Signore che un giorno nel tempo che fu andò sulla croce a morir, a morir per il mondo che ha tanto errato, perché i Suoi consigli non vuole  sentir, quella mano potente tesa nel vuoto continua ad aspettar pur per te.


Nessun commento »

No comments yet.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *